Networking Planet

Ecopsicologia in azione

Inauguro un post nello spaio scienza dell'aswsociazione. E' un tema che mi intriga da anni e sul quale non ci sono spiegazioni univoche. La scienza ufficiale invece di scervellarsi su come queste perfezioni artistiche vengano realizzate in una sola notte su campi spesso isolati e senza nessuna traccia di apparecchiature di sostegno (che almeno altre impronte avrebbero lasciato) ignora bellamente l'accaduto, lasciandolo in mano ai cultori di ufo e alter amenità simili.

 

Invece trovo appasionante il tema e non capisco perché al scienza deve rimoopvere tutto ciò che non capisce come se non esistesse, la sfida è, con gli strumenti che abbimo, non abbasndonare questi campi di ricerca, am ercare die splorarli, con buons enso, ma anche con menet aperta.

 

Comincio col lasciare un link a un articolo che avevo scritto diversi anni fa e poi ci sarà anche Alessandro che inserirà un reportage interessante che ha trovato su focus, mi sembra.

 

http://www.lifegate.it/it/eco/profit/impatto_zero/parchi_in_italia/...

Misteriose e bellissime formazioni si creano nel giro di una notte in campi di cereali, soprattutto in Inghilterra. Opere di fate, folletti o fenomeni magnetici? Truffe o messaggi da altre intelligenze?

 

Le danze sono aperte!

 

Visualizzazioni: 163

Rispondi

Risposte a questa discussione

Opere sicuramente di grande intelligenza, ma soprattutto di qualcuno con uno squisito senso della bellezza (che è da sempre la cosa che più mi ha colpito di questo fenomeno).

... anche italiano: ho la fortuna di vivere vicino all'area "crop" più ricca d'Italia, la zona fra Torino, Asti e Alessandria! Qui sotto inserisco i cerchi ce sono comparsi a Riva presso Chieri nel 2009 e a Poirino nel 2010

Allegati:

Con estremo ritardo condivido con tutti l'articolo sui cerchi nel grano e mi associo alla necessità di non limitarsi ad ufologie e scienza, ma perceprli con il buon senso... quella sensazione di volere essere curiosi, di esplorare e vivere il mondo...  perdonatemi se la mia presenza è sporadica ma ho scelto di concedermi innazitutto alla donna che ho sposato e ai due figli che abbiamo scelto di dare al mondo. Poi altre questioni occupano il mio vivere ma queste sono altre storie che non riguardano il tema di questo forum...

Buona lettura

Alessandro

P.S. manca l'ultima pagina che mando a seguito di questo invio, perché non riesco ad inviare più di tre file alla volta

Allegati:
Ecco l'ultima pagina
Allegati:

Grazie mille Alessandro,

il tema mi appassiona sempre di più! E l'articolo mi è piaciuto.

E grazie Silvia, non conoscevo questi cerchi italiani.

Non capisco come la scienza non concentri su un tema come questo!

A mio parere, i cerchi nel grano sono manifestazioni di interferenza mente-materia (in realtà non separabili), cioè effetti, o messaggi, dell'Inconscio Ecologico, o di "altre intelligenze" (ma non c'è niente di "altro" perchè tutto è collegato), o di fate, Elfi, folletti, potremmo dire tutte queste cose insieme. Cioè Esseri collettivi, che possiamo considerare "menti" o "intelligenze", ma ci siamo dentro anche noi, con gli altri esseri senzienti. Possono essere segnali, ma non è facile interpretarli, poi ci sono infinite interpretazioni. Forse si tratta di richiami all'Armonia.

L'unica cosa che mi sentirei di escludere è che si tratti di "truffe", "trucchi" o "illusioni", ma anche che ci siano degli "omini verdi" supertecnologici che vengono dallo spazio di notte su astronavi "meccaniche" a fare disegni sui campi per prenderci in giro.

Rispondi alla discussione

RSS

© 2020   Creato da Marcella Danon.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio