Networking Planet

Ecopsicologia in azione

Appello URGENTE dalla Valsusa

Carissimi
la situazione in Valsusa sta diventando veramente delicata: a questo punto è molto probabile nei prossimi giorni (o prossime notti) una prova di forza voluta dal governo, da partiti di maggioranza e di minoranza, dall'associazione degli industriali di Torino e chissà da quanti altri. Il nuovo sindaco di Torino, Fassino, incontrerà domani Maroni sul problema TAV e gli chiederà "di fare i passi necessari per l'avvio del cantiere". Quali siano questi passi è facile immaginare, viste le posizioni assunte dal PD torinese.
 
Vi proponiamo un appello urgente di solidarietà con la Valsusa: fatelo girare più che potete, in rete, sui giornali locali, tra i vostri contatti; dateci la vostra adesione e chiedete l'adesione di tanti singoli cittadini, associazioni, esponenti del mondo della cultura... insomma, fate voi.
Vi allego l'appello. Lo trovate anche su www.notavtorino.org con le informazioni per aderire: per il momento potete inviare un email a postmaster@notavtorino.org con oggetto"valsusa" e indicare il vostro nome (se l'adesione è a titolo personale) oppure l'associazione/comitato/movimento/ecc. per cui date l'adesione.

La Val di Susa è pronta a rispondere a questa ennesima provocazione come ha sempre fatto: con migliaia di persone, in modo pacifico ma assolutamente determinato. Impedire l'installazione di questo primo cantiere è oggi il nostro primo obiettivo, domani vedremo.
Ricevere molta solidarietà e tantissime adesioni al nostro appello ci può essere di grande aiuto.
E chi può venga al presidio della Maddalena di Chiomonte
Un abbraccio
    Ezio (Comitato notav Torino)
 
 
L'appello lanciato stamattina sta avendo una grande risonanza: in poche
ore quasi 400 adesioni, da tutta Italia. E' stato ripreso da altri siti,
sta rimbalzando in rete, qualche giornale mi ha assicurato che ne
parlerà domani o dopodomani: l'obiettivo dell'appello non è tanto
l'appello in sé, quanto la possibilità di far crescere l'attenzione su
cosa vogliono fare e come stiamo reagendo, smuovere un po' di gente e
suscitare interesse soprattutto al di fuori della valle: per questa
ragione non è importante che arrivino molte adesioni dalla valle o da
singoli comitati notav, è importante che ne arrivino tante dal resto
d'Italia, cominciando magari da Torino. Se ognuno di noi si attiva in
questo senso il risultato sarà senz'altro positivo.
Certo che la priorità in questo momento è "tenere" la Maddalena, ma è
più facile riuscirci se in molti parlano di noi senza buttarci fango
addosso ma esprimendo solidarietà e disponibilità concreta.
Su
www.notavtorino.org aggiorno periodicamente le adesioni all'appello
(nell'ultima ora ne sono arrivate un'ottantina).
Ezio Bertok
(011.702857 - 333.7640360)

Visualizzazioni: 13

Commento

Devi essere membro di Networking Planet per aggiungere commenti!

Partecipa a Networking Planet

© 2019   Creato da Marcella Danon.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio